di Davide Mazzocco
17 November 2022

Andare in bici spegne le preoccupazioni nel nostro cervello

Un interessante minidoc di Focus Bikes spiega – grazie a una ricerca dell’University College London – che cosa succede nel nostro cervello mentre pedaliamo

L’abbiamo provata tutti. È una sensazione di euforia e di benessere che non si esaurisce quando le ruote si fermano, ma continua lungo tutto il corso della giornata. Gli anglofoni hanno dato un nome a questo stato di grazia: Rider’s High ovverosia “sballo del ciclista”. Qualcuno ha pensato bene di provare a capire che cosa avviene nel nostro cervello quando stiamo affrontando una discesa ad alta velocità in sella a una mountain bike.

In un minidoc sponsorizzato da Focus Bikes, un tester è stato sottoposto a una risonanza magnetica del cervello durante la visione di alcuni filmati di discese in mtb. Attraverso il meccanismo dei neuroni specchio, le immagini visualizzate nel video hanno attivato le stesse aree del cervello che si sarebbero attivate se le discese fossero state affrontate nella realtà. Il neuroscienziato Joseph Devlin che ha condotto l’esperimento all’University College London ha spiegato come Rider’s High sia un termine impreciso che le persone utilizzano in modi diversi: “Uno è la ricompensa, l’eccitazione causata da attività difficili, stimolanti ed eccitanti. L’altro è lo stato di flusso che dura più a lungo mentre si fa attività. È il momento in cui si vive solamente nel presente”.

In questa condizione il cervello rilascia dopamina, ma ciò che non avviene è interessante tanto quanto ciò che avviene: “Nel momento del Rider’s High – prosegue Devlin – non viene attivata la corteccia prefrontale che è la parte del nostro cervello deputata alla pianificazione e alla preoccupazione. Quando vivi pienamente nel presente non hai tempo per pensieri estranei. Non stai pensando alle bollette e al mutuo, ma sei dentro quel momento”.

Che sia una ricompensa o uno stato di flusso, la sensazione di pedalare via dalle preoccupazioni è la stessa. Fateci caso la prossima volta che vi metterete in sella!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo
Tutto Salute

Andare in bici spegne le preoccupazioni nel nostro cervello

17 November 2022

Sicuri in bici anche quando fa freddo

12 October 2022

Andare in bici fa bene al cervello

01 October 2022

Il Giro d'Italia delle cure palliative pediatriche e la sua importante missione per i bambini

05 June 2022

“Pedal to Empower”, su Strava la Challenge per aiutare World Bicycle Relief

03 June 2022

Incidenti in mtb, a Torino una serata dedicata alla prevenzione insieme a Cai e Soccorso Alpino

14 May 2022

Covid e sport. Semplificato il protocollo per la ripresa agonistica dopo la malattia

10 January 2022

Le città uccidono. Bicicletta e cammino posso ridurre le patologie. L'appello ai sindaci

19 May 2021

Tre amiche e la loro "Bike Therapy"

14 May 2021

Solo polpa e succo di frutta negli smoothie Innocent per una sana integrazione

05 May 2021