Bici elettriche trasformate in scooter, sequestrate dai carabinieri dopo i controlli

Durante i controlli effettuati dai carabinieri in provincia di Napoli sono state fermate biciclette elettriche non a norma. Alcune erano state modificate con un pulsante per poter andare molto più veloci senza pedalare. Tutti i mezzi sono stati sequestrati e i proprietari sanzionati.

Foto repertorio (da pagina facebook Carabinieri)

Da bici a pedalata assistita erano state trasformate di fatto in veri e propri scooter. I carabinieri della compagnia di Torre del Greco, in provincia di Napoli, hanno sequestrato bici e monopattini modificati per consentire di andare più veloce. In una giornata di controlli intensificati, sono state controllate 42 persone per un totale di 23 veicoli. Tra i vari mezzi, 10 le bici elettriche a pedalata assistita fermate dai militari: tutte sono risultate non omologate alla circolazione. Alcune erano state persino modificate, con l'installazione di un pulsante apposito che serviva da acceleratore, rendendo non più necessario pedalare per procedere, come avviene con le bici a pedalata assistita. Il risultato era di fatto un mezzo assimilabile allo scooter, in grado di raggiungere una velocità anche superiore ai 40 km orari. Questi mezzi sono stati posti sotto sequestro e affidati ad una depositeria giudiziaria, mentre le sanzioni al codice della strada effettuate sono state 24, per un totale di 30mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA