Biciclette elettriche modificate, sanzionati per 60mila euro

A seguito dei controlli eseguiti da carabinieri e motorizzazione civile in provincia di Napoli, sono stati sanzionati i proprietari di 8 biciclette a pedalata assistita, che erano state praticamente trasformate in moto.

Immagine di repertorio (foto Pixabay)

Avevano trasformato le loro biciclette elettriche, tanto da renderle di fatto come delle moto. Ma non sono sfuggiti ai controlli dei Carabinieri, mirati a verificare il corretto utilizzo delle biciclette a pedalata assistita. E' successo a Castellamare di Stabia, in provincia di Napoli. I militari della locale Compagnia, in collaborazione con il personale specializzato della Motorizzazione Civile, hanno eseguito controlli su 16 biciclette, delle quali la metà sono risultate modificate al punto da essere a tutti gli effetti equiparabili a veicoli a motore. Per questo i loro utilizzatori sono stati sanzionati con un importo complessivo di 60 mila euro per aver violato il codice della strada. In particolare le infrazioni riguardavano la guida senza patente e senza casco di protezione e l'assenza dei certificati di immatricolazione e circolazione nonché della copertura assicurativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA