Ciclismo, Sagan multato per la violazione del coprifuoco

Brutta vicenda giudiziaria per il campione slovacco di ciclismo.

Peter Sagan, stella del ciclismo, cade a Montecarlo per una brutta vicenda legale. Come ha rivelato Cyclingnews, che riprende fonti monegasche, il ciclista slovacco si è reso protagonista di una imbarazzante violazione delle norme Covid, ignorando il coprifuoco che era in vigore a Montecarlo lo scorso aprile. Il campione era stato fermato dalla gendarmeria mentre si trovava in auto con il fratello e a quanto pare era in stato di ebbrezza. Quando è stato invitato a recarsi in ospedale avrebbe risposto in modo energico provocando il ferimento di un agente di Polizia. Ora il tribunale monegasco lo ha condannato a una multa da 5mila euro, oltre a 1.500 euro di spese civili. Il ciclista, come riporta Cyclingnews, ha chiesto scusa per l’accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA