24 March 2020

Polartec e National Geographic insieme per la sostenibilità

I proprietari di Polartec si alleano con National Geographic per far progredire il dibattito e la ricerca sulle materie plastiche

Milliken & Company, proprietari di Polartec, marchio innovatore della tecnologia tessile (il primo a inventare un tessuto di pile realizzato a partire da bottiglie di plastica riciclate), è al fianco di National Geographic per “lanciare una collaborazione e dare ispirazione all’innovazione per la sostenibilità e il futuro di un’economia circolare”. Iniziando con la sponsorizzazione del recente Forum di National Geographic sull’economia circolare, la collaborazione è stata inaugurata il mese scorso presso la sede a Washington DC.

Per chi non lo sapesse, Milliken è la manifattura tessile che ha acquisito Polartec nel 2019, e che vanta una storia lunga 154 anni nel campo della protezione dell’ambiente, che continua a impegnarsi nella protezione e tutela del pianeta in favore delle generazioni future. I suoi obiettivi di sostenibilità per il 2025 includono la promessa di: “convocare scienziati e leader di pensiero per promuovere l’obiettivo di trovare una soluzione per la sfida legata alle materie plastiche alla fine del loro ciclo di vita”.

Il presidente di Polartec, Steve Layton, ha dichiarato: “Diamo il nostro pieno sostegno a Milliken nella sua decisione di allinearsi con National Geographic, e siamo fieri che il nostro nome sia abbinato a questa impresa. Il dipartimento sviluppo e ricerca di Polartec continua a incentrare la sua azione sulla sostenibilità e sul continuo sviluppo di soluzioni circolari per la plastica. Ci impegniamo a prenderci cura dell’ambiente, a cui siamo tanto legati, tramite innovazioni che offrano tessuti performanti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA