Terna sceglie Pirelli per incentivare la mobilità sostenibile dei suoi dipendenti

Flotte di ebike Pirelli a disposizione dei dipendenti in otto sedi del Gruppo Terna, che si occupa della rete elettrica nazionale. Un modo per incentivare la mobilità sostenibile: non solo per andare al lavoro

crediti foto: Terna

Dall'energia elettrica all'energia muscolare. Terna, società che gestisce la rete di trasmissione nazionale di alta tensione, ha avviato un nuovo progetto in collaborazione con Pirelli per incentivare la mobilità sostenibile dei propri lavoratori. Anche nel loro tempo libero.

Si chiama "CYCL-e around" ed è l'innovativo servizio di e-bike sharing predisposto in otto sedi Terna in tutta Italia, che sono state dotate di biciclette a pedalata assistita firmate Pirelli. Queste sono a disposizione dei dipendenti non solo per gli spostamenti casa-lavoro, ma anche nei weekend di riposo.

Attraverso il progetto CyCL-e around, Terna vuole così promuovere una mobilità alternativa complementare a quella tradizionale, facilitando l'accesso alle biciclette e permettendo di testare questa soluzione in sicurezza.

In concreto, le modalità di noleggio sono quattro: Working Time, consente di utilizzare le e-bike durante la giornata lavorativa per gli spostamenti di lavoro in città; Home2Work, pensata per i tragitti quotidiani casa-ufficio; SmartWeek, per l'utilizzo delle e-bike 7 giorni consecutivi; WeekendBreak, per sfruttare i mezzi nel fine settimana senza limiti di chilometraggio.

I dipendenti di Terna potranno prenotare in autonomia le e-bike grazie a un'app dedicata, messa a disposizione sull'intranet aziendale. Saranno anche predisposte aree attrezzate per la custodia delle flotte di bici e la manutenzione delle bici presso le varie sedi Terna.

“Questa iniziativa, sviluppata insieme a Pirelli, ha l’obiettivo di favorire sempre più la mobilità sostenibile e di sensibilizzare le persone sulla sua importanza” ha dichiarato Roberto Giovannini, Responsabile Sostenibilità di Terna. “Abbiamo quindi deciso - ha proseguito Giovannini - di partire dai colleghi che operano in otto nostre sedi situate in tutta Italia, ai quali offriamo un’alternativa più efficiente per gli spostamenti nel traffico cittadino e, al contempo, più sostenibile e rispettosa dell’ambiente”.

“Il servizio ‘CYCL-e around’ rientra nell’attenzione alla sostenibilità che Pirelli pone in tutte le sue attività, prodotti e servizi. L’avvio su scala nazionale da parte di Terna di questo servizio conferma che questa attenzione è diffusa nel mondo delle aziende, segnale che è la strada giusta da seguire” ha dichiarato Francesco Bruno, Head of Micromobility Solutions di Pirelli. “È un contributo a uno stile di vita più sano e sostenibile dei propri collaboratori, che favorisce il miglioramento della micro-mobilità nelle città utilizzando mezzi moderni e a zero emissioni, nel rispetto concreto degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite” ha aggiunto Bruno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA