di Alessandro Ioli
08 September 2023

I 20 ultra trail più duri al mondo

Negli ultimi anni le gare di ultracycling hanno attirato un numero crescente di atleti, professionisti e anche amatori che hanno voglia di mettersi alla prova e spingere i propri limiti sempre più in là. Facciamo una carrellata di 20 tra le più toste del pianeta

1/5

Possiamo dirlo: le ultra race sono diventate una moda, che alimenta anche un bel mercato. Stiamo parlando di eventi e randonnée sia su strada sia su terreno misto e gravel. Se ne possono trovare di ogni genere, dai 300 km da percorrere d’un fiato in giornata a distanze a 4 cifre, ben superiori ai 1.000 km. Alcune sono unsupported, ciò significa in completa autonomia e senza assistenza, in altre invece è possibile avere una macchina al seguito, il che ti permette di viaggiare molto più leggero e spensierato, ma il supporto si può ricevere solamente ai checkpoint. Che si tratti di una gara epica di qualche centinaio di chilometri al giorno o una stage race dovresti iscriverti a una di queste sfide (se ne hai il coraggio)!

1 - Tour Divide

Km: 4.418

Dislivello positivo: 56.000 m

Quando: 9 Giugno 2023

Il Tour Divide segue all'incirca la Great Divide Mountain Bike Route (GDMBR), la pista ciclabile fuoristrada più importante negli Stati Uniti, se non nel mondo, che copia a sua volta la Continental Divide (da cui deriva il nome della gara) ovvero la cordigliera che fa da spartiacque fra il bacino di fiumi che finiscono nell'Oceano Atlantico da quello dei fiumi che si gettano nell'Oceano Pacifico. Il percorso attraversa il continente da nord a sud partendo da Alberta, Canada e terminando al confine tra Stati Uniti e Messico, ad Antelope Wells, in New Mexico.

Lo start è previsto il secondo venerdì di giugno con il Grand Depart, una vera e propria gara con partenza di gruppo, che vede sfidarsi centinaia di ciclisti ogni anno nelle condizioni di massima luce del giorno. Ma esiste anche l'ITT-Divide che dura tutta la stagione. Il Tour Divide non richiede alcuna quota di iscrizione o registrazione formale. Non sono previsti premi per il traguardo. I ciclisti sono seguiti tramite un tracker GPS SPOT e vengono monitorati tramite il Live tracker.

1/2

2 - Race Across America

Km: 5.200

Dislivello positivo: 53.000 m

Tempo massimo: 12 giorni

Quando: start 11 giugno 2024 (Solo); 15 giugno (Team)

La Race Across America è l'avventura per bici da corsa più dura e più epica del mondo: 5.200 km che attraversano da ovest a est tutti gli Stati Uniti d'America; non ci sono giorni di riposo e il cronometro si ferma solo quando finisci. Ciò significa che quanti vogliono stare davanti finiscono per stremare i propri corpi, portandoli fino a stati inimmaginabili di esaurimento e privazione del sonno. E questo per terminare la corsa in meno di otto giorni. L'attuale detentore del primato è austriaco e si chiama Christian Strasser, che ha terminato, nel 2014, la gara in 7 giorni, 15 ore e 56 minuti alla media di 26 km/h. Se vuoi sfidare Christian battendo il suo record dovrai pedalare per più di 603 km al giorno.

3) Transcontinental Race

Km: tra i 3.200 e i 4.000

Dislivello positivo: tra i 30.000 e i 40.000 m circa

Tempo massimo: 3 settimane

Quando: non c'è ancora la data del 2024, nel 2023 è partita il 23 luglio

La Transcontinental (TCR) è una corsa che attraversa tutta l’Europa, si corre senza supporti esterni e richiede il passaggio per quattro punti di controllo lungo il percorso, che per il resto è libero. Ogni anno il tracciato cambia. Se sei abbastanza folle da tentare di vincerla la dovrai finire in meno di 10 giorni, mentre quanti non amano pedalare per 400 km al giorno possono concedersi di farla in 3 settimane, ed è comunque un bel risultato.

1/2

4) NorthCape4000

Km: 4.200 circa

Dislivello positivo: tra i 30.000 e i 35.000 m

Tempo massimo: 22 giorni

Quando: non è stata ancora definita la data 2024, nel 2023 è partita il 22 luglio

La NorthCape4000 è un evento unsupported e si svolge su un percorso non definito: ogni concorrente potrà costruirlo in autonomia, con l’obbligo di dover passare per 4 checkpoint distribuiti in tutta Europa. Come lascia intuire il nome, la meta finale è Capo Nord da raggiungere attraversando 10 nazioni. Si parte da Torino, si raggiunge Lausanne (gate 1), in Svizzera, attraversando il Colle del Gran San Bernardo, a quota 2.473 metri, per poi arrivare alla capitale francese, Parigi (gate 2). Raggiunta Frederikshavn, in Danimarca, ci si imbarca sul traghetto che vi porterà a Oslo (gate 3), in Norvegia. Il "cancello" numero 4 si trova in Lapponia, porta d'ingresso verso del Circolo Polare Artico. Le iscrizioni per l'edizione 2024 apriranno il primo dicembre.

1/2

5) TransAlpes CMT

Km: 2.850

Dislivello positivo: 55.000 m

Tempo massimo: 8 giorni

Quando: non c'è ancora la data del 2024, nel 2023 è partita il 22 luglio

La TransAlpes CMT Si può considerare una grande traversata dell'arco alpino in cui si sfidano i passi più alti di Slovenia, Austria, Italia, Svizzera e Francia. La novità 2023 è consistita nel rinunciare alle partenze di massa: si può scegliere il periodo migliore in cui desideri affrontare la sfida e, dopo la registrazione, ti verrà fornito un tracker GPS. Massimo 50 partecipanti per edizione. La distanza "extreme" è quella che leggete sopra, ma ce ne sono altre tre: 1.200 km, 800 km e 400 km.

6) French Divide

Km 2.300

Dislivello massimo: 34.353 m

Tempo massimo: 15 giorni

Quando: non c'è ancora la data del 2024, nel 2023 è partita il 5 agosto

I due organizzatori, Samuel e Lionel, inizialmente volevano organizzare un viaggio in bicicletta con gli amici per vivere la sfida di attraversare la Francia su strade da gravel. Ma i social network sono arrivati ed è nato molto interesse intorno a quella che allora veniva chiamata Ultra CX diagonale. Così da tour privato è diventato un evento nazionale di ultra bikepacking col fine di collegare il confine franco-belga al confine franco-spagnolo. Si percorre la Francia da nord a sud su oltre 2.000 km di sentieri e stradine da affrontare in mountain bike. L'edizione 2023 del French Divide prevedeva 82% di sterrato e la formula ITT che consentiva di partire in autonomia seguendo il tracciato fornito dall'organizzazione.

1/2

7) Silk Road Mountain Race

Km 1.880

Dislivello positivo: 26.000 m

Tempo massimo: 14 giorni

Quando: non c'è ancora la data del 2024, nel 2023 è partita il 12 agosto

La Via della Seta è stata una rotta commerciale chiave per centinaia di anni, collegando l'intero continente asiatico con l'Europa. Oggi la tratta che attraversa il Kirghizistan è dimenticata e in rovina. Per questo motivo, gli ideatori della Silk Road Mountain Race hanno pensato di "rianimarla" organizzandoci una gara in bici, non stop, in cui i partecipanti devono affrontare senza supporto strade principalmente sterrate o su asfalto in cattive condizioni. La gara parte da Karakol e arriva a Cholpon Ata e i ciclisti hanno tempo due settimane per terminare il percorso. Il premio per tutti è semplicemente finire.

1/2

8) Alps Divide Ultra

Km 1.000

Dislivello positivo: 32.000 m

Tempo massimo:??

Quando: 7 Settembre 2024

Gli organizzatori hanno impiegato tre anni per definire un percorso, su fondo misto, che celebrasse molti dei meravigliosi e diversi paesaggi che le Alpi Occidentali hanno da offrire, optando ovviamente per i sentieri meno battuti. La Alps Divide Ultra parte da Mentone e arriva a Evians-les-Bains, dal Mar Mediterraneo al Lago di Ginevra attraversando Svizzera, Italia e Francia. Quella di cui parliamo qui è la versione Ultra, che si affronta in modalità bikepacking, da soli o in coppia, e alla quale ci si può iscrivere dal 22 ottobre. Ci sarà anche la versione Tour, che prevede molte variazioni di percorso, ma i dettagli verranno pubblicati solo in autunno, sul sito dell'evento.

1/2

9) 20K UltraTrail

Km: 1.000

Dislivello positivo: 25.000 m

Tempo massimo: 7 giorni, 170 ore

Quando: 28 luglio 2024

Prendi il dislivello del Tor des Géants TOR330, porta la lunghezza a 1.000 km, tra sentieri alpini e strade militari, autonomia completa e avrai la 20K, una gara massacrante, un'autentica montagna russa che chi scrive ha provato e raccontato. La 20K è una gara da affrontare in sella a mtb o gravel, da soli o in coppia. Il suo nome deriva dalla sua altimetria originaria, 20.000 m di dislivello ma, con il passare degli anni, il percorso si è allungato, il dislivello è cresciuto ed ora si attesta a circa 25K. Il percorso si snoda in Italia e in Francia e parte da Pinerolo per poi toccare alcuni tra i più bei passi e altipiani delle Alpi Occidentali (Gardetta, Parpaillon, Assietta, Izoard, Monti della Luna, ecc.).

1/2

10) Swiss Bike-Adventure

Km:1.290

Dislivello positivo: 27.000

Tempo massimo: 5 giorni

Quando: non c'è ancora la data del 2024, ma nel 2023 è iniziata il 24 giugno

Un’avventura che percorre quasi interamente il confine Svizzero toccando alcuni dei passi montani più alti delle Alpi, tra cui Furkapass (2.429 m), Col de la Croix (1.778 m), Col des Mosses (1.445 m), Chasseral (1.607 m), Kunkelspass (1.357 m), Lenzerheide (1.550 m), Albulapass (2.315 m), Flüelapass (2.384 m), San Bernardino Pass (2.026 m), Gotthardpass (2.106 m). La Swissw Bike-Adventure una sfida da affrontare in sella ad una bici da strada, in modalità unsupported: nessun aiuto da parte degli amici, nessuna macchina di supporto. sono ammessi solo negozi o alberghi. Sono disponibili solo 50 posti. Si può scegliere anche la modalità ITT (Individual Time Trial).

1/2

11) Tour Des Stations Ultimate 1000

Km: 1.000

Dislivello positivo: 26.000 m

Tempo massimo: 120 h

Quando: 31 agosto 2024

Il Tour des Stations propone una traversata delle Alpi svizzere che collega 35 destinazioni turistiche, in 7 cantoni. La versione "Ultimate 1000" si può affrontare da soli o in coppia, in sella d una bici da strada e prevede 7 check point in cui é possibile ricevere assistenza dalla propria squadra. Tocca alcuni mitici passi e località della Svizzera, tra i quali Champex-Lac (famossima per il passaggio dell’UTMB), Col de la Croix (2.298 m, un belvedere sul Monte Bianco), Grindelwald (località ai piedi del famosissimo Eiger, 3.967 m), San Gottardo (2.106 m) e Furkapass (2.429). C'è anche la "Ultimate 555" con dislivello di 17.000 m.

1/2

12) Italy Divide

Km:1.250

Dislivello positivo: 22.000 m

Quando: 29 aprile 2024

L'Italy Divide è un evento di bikepacking unsupported con un percorso di 1.250 km che propone un mix di strade sterrate a scorrimento veloce come la Via Francigena e l’Eurovelo 7 e percorsi mtb piuttosto tecnici come la Via degli Dei e i Monti Lessini. L'evento offre un concentrato di bellezza nostrana toccando alcune delle località italiane più famose al mondo, come Pompei, Napoli, Roma, Siena, Firenze, Bologna, Mantova e Verona fino ad arrivare a RIva del Garda.

13) Randonnée Alpi 4000

Km:1.400 km

Dislivello positivo: 23.500 m

Quando: 25 giugno 2026

La Randonnée Alpi 4000 è dedicata agli scalatori su strada che amano le ultramontane ricche di salite. Viene organizzata ogni 4 anni in Lombardia, l'ultima edizione si è svolta sabato 25 giugno 2022. Partenza e arrivo a Bormio e passaggio per alcuni dei passi mitici delle Alpi come lo Stelvio (2.758 m), il Gavia (2.618 m), il Mortirolo (1.852 m), l’Aprica (1.180 m), il Ghisallo (754 m), il Colle delle Finestre (2.178 m). Sono previsti 13 checkpoint e un brevetto BRM per i finisher.

1/2

14) Race Across Italy - Empire Lands Legend

Km 900

Dislivello positivo: 13.000 m

Tempo massimo: 10 giorni

Quando: non c'è ancora la data del 2024, ma nel 2023 è partita il 23 maggio

La Race Across Italy è un coast to coast (dal Mar Tirreno all'Adriatico) non stop su alcune delle antiche vie consolari e strade storiche come la Via Appia e la Via Francigena. Il percorso, studiato per far vivere il contrasto fra road e offroad (non tecnico), mare e montagna, borghi storici e città, va affrontato in sella ad una gravel o una mtb, in modalità bikepacking. La traccia parte da Silvi Marina, attraversa 3 regioni e 4 parchi nazionali. Sono previsti traccia fissa, 5 check point, tappa unica. Esiste anche la versione "Epic" che propone 390 km e 6.500 m di dislivello.

1/2

15) Badlands

Km 750

Dislivello positivo 15.000 m

Quando: non c'è ancora la data del 2024, ma nel 2023 è partita il 3 settembre

Badlands propone un anello in fuoristrada da affrontare non stop, in tappa unica, in modalità bikepacking con partenza e arrivo a Granata, in Spagna. Tocca alcuni dei luoghi più selvaggi d'Europa come le foreste della Sierra de Huétor, i deserti di Garafe e Tabernas, la Sierra di Filabres, le coste di Cabo de Gata, le salite de La Alpujarra e il passo più alto d'Europa, Pico Veleta (3.396 m).

1/2

16) Haute Route Alps

Km: 755

Dislivello positivo: 20.000 m

Quando: date 2024 in via di definizione

L’Haute Route Alps é una gara a tappe che si disputa su 7 giornate, sei in linea, con le scalate su alcuni passi mitici del Tour de France, come il Col de Romme (1.297 m), il Col de la Colombière (1.613 m), il Col des Aravis (1.486 m), l’Alpe d'Huez (1.850 m). Durante la tappa regina si affronteranno il Col de la Croix de Fer (2.067 m), il Télégraphe (1.566 m) e il magnifico Galibier, che si erge a 2.642 m di altezza. Dalla vetta, la fantastica vista del massiccio del Monte Bianco ricompenserà la fatica fatta. La quinta tappa sarà una crono scalata di 15 km e 1.200 m di dislivello con arrivo sulla vetta del Col du Granon (2.413 m), con rampe a doppia cifra. L’ultima tappa inizierà a Brel-sur per conquistare 2 colli epici, che porteranno il gruppo verso la Costa Azzurra e la splendida Nizza.

1/2

17) The Ardennes Monster

Km 1.097

Dislivello positivo: 18.000 m

Quando: non c'è ancora la data di partenza del 2024, nel 2023 era il 19 luglio.

L’Ardennes Monster é la gara più dura del Belgio. La linea di partenza é situata nella fantastica città di Namur, a pochi chilometri da Liegi, Il percorso si sviluppa su 1000 km con 100 salite spezzagambe, alcune delle quali hanno una pendenza media superiore al 15% e lastricate con il mitico pavé belga.

1/2

18) Granguanche

Km: 800

Dislivello positivo: 20.000 m

Quando: date 2024 da definire

Il GranGuanche Trail è un evento di bikepacking unsupported su un percorso impegnativo fisso che si snoda tra le isole Canarie (Lanzarote, Fuerteventura, Gran Canaria, Tenerife, La Palma, impegna circa 6 giorni ed è collegato da 4 traghetti. Si snoda principalmente su sterrate veloci, strade secondarie asfaltate, evitando single track rocciosi o tratti sabbiosi e offre uno spettacolare mix di canyon, dune, campi di lava, foreste secolari. È aperto a qualsiasi tipo di bici, consigliamo bici gravel con rapporti agili e pneumatici larghi almeno 40 mm, ma per partecipare bisogna essere ciclisti esperti. Prevede salite ripide, alte montagne e aree remote. L’evento è focalizzato sull’esperienza piuttosto che sui risultati. Non c'è limite di tempo. Non sono previsti premi, né medaglie, né brevetti né diplomi di finisher.

1/2

19) Memory Bike Adventure

Km: 720

Dislivello positivo:19.000 m

Quando: la data 2024 non è ancora stata definita, nel 2023 è partita l'11 luglio

La Memory Bike Adventure è un percorso che collega diversi monumenti e luoghi chiave lungo il fronte tra Austria e Italia della Prima Guerra Mondiale prima di terminare nel Memory Festival. Si tratta di un evento unsupported, a fase unica e con percorso fisso che prevede ovviamente strade militari.Il trail inizia a Bassano del Grappa (VI) e termina ad Asiago dopo aver attraversato zone storicamente significative come il fiume Piave, il Monte Grappa e il Monte Pasubio. L'obiettivo dell'evento è condividere i luoghi e far conoscere i luoghi della Grande Guerra attraverso la bici.

1/2

20) Gravelman Mont Blanc

Km 250

Dislivello positivo: 10.000 m

Tempo massimo: 48 ore

Quando: non c'è ancora la data 2024, ma nel 2023 è partita il 7 luglio

Chi non ha mai sognato di fare un giro completo del Monte Bianco in bicicletta, attraversando 3 Paesi e percorrendo alcune salite leggendarie? Quella che abbiamo segnalato qui è la versione della Gravelman Mont Blanc gravel, ma ne esiste anche una stradale, lunga 100 km in più, con poco meno di 10.000 metri di dislivello. Un viaggio in completa autonomia sulle tracce dell’UTMB, famosissima gara di corsa in montagna, su un percorso che prevede circa il 50% di strade sterrate alpine e il 5% di strade asfaltate, con due passaggi, sul Col de la Seigne e sul Col Grand Ferret a oltre 2.500 m, che sono i due punti di accesso e uscita dall’Italia, e anche i colli più vicini al Monte Bianco, che naturalmente offrono una vista mozzafiato sul gigante delle Alpi.

1/2

+1 Cape Epic

Km 698

Dislivello positivo 16.000 m

Quando: 17-24 marzo 2024

La Cape Epic è una tra le marathon più dure del mondo. Si disputa fra famose aziende vinicole del Sudafrica come la Meerendal Wine Estate, a Cape Town, che si affaccia su fantastici single track; tocca note località balneari come Hermanus e si arrampica sui sentieri delle montagne Akkadisberg e Paardenberg. La teniamo fuori dalla nostra selezione perché i bikers pedalano a coppie, con professionisti e amatori che gareggiano fianco a fianco su terreno tecnicamente impegnativo. Prevede più tappe e ogni sera bisogna arrivare entro certi orari.

1/2
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo

BikeUp Torino: una grande occasione di vivere l'elettrico (Anello di Superga compreso!)

07 June 2024

Raccontaci il tuo BAM! e vinci la coppia di borse GIVI-Bike Junter con cui Giulia Baroncini ha affrontato la sua Milano-Chicago

06 June 2024

Da venerdì 7 a domenica 9 giugno torna, a Mantova, BAM!, il più grande raduno europeo di viaggiatori in bici

04 June 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - episodio tre

17 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio due

07 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio uno

03 May 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 3

27 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 2

18 April 2024

Tester Day Festival: vi aspettiamo sabato e domenica per prove, tour, contest, corsi... Tutto gratuito! È il primo ritrovo della community di Ciclismo.it

04 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 1

27 March 2024

Tutto Salute